Direttore Banda giovanile

 Perenzin2Alberto Perenzin è nato a Feltre nel 1977.

Ha iniziato lo studio della tromba con il M° Renato Pante. Ha conseguito il diploma in tromba presso il Conservatorio Statale di Musica “A. Steffani” di Castelfranco Veneto, diplomandosi brillantemente nel 2001 sotto la guida del M° Weber Pancaldi. Ha conseguito nel 2007 il Diploma Accademico di secondo livello ad indirizzo orchestrale presso il Conservatorio Statale di Musica “ C. Pollini” di Padova, sotto la guida del M° Fabiano Maniero. Ha seguito corsi di perfezionamento con Maestri quali Marco Pierobon, Roger Bobo, Guido Corti, Donato De Sena, Stephen Burns, Steven Mead, Mirko Bellucco, Alberto Brini. Ha fatto parte dell’ Orchestra Giovanile Italiana (2001/’02-2002/’03), dove ha ricoperto anche ruoli da prima parte e nel 2003 ha conseguito l’attestato di Qualificazione Professionale per Orchestra. Ha collaborato nel 2003 con l’associazione musicale “Stanislao Silesu” di Samassi (CA), vincitrice, nel 2001, del Concorso Mondiale per Bande musicali a Kerkrade (NL). Ha collaborato con l’Orchestra Giovanile “L. Cherubini”, l’Orchestra del teatro “La Fenice”, l’orchestra “Haydn” di Trento e Bolzano, l’orchestra del Teatro lirico di Cagliari, l’Orchestra “Filarmonia Veneta G.F. Malipiero”, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. Come membro di tali orchestre ha avuto modo di suonare sotto la guida di importanti direttori tra i quali Gianandrea Noseda, Eliahu Inbal, Marcello Viotti, Tiziano Severini, Gustav Kuhn, Wayne Marshall, Arthur Fagen, Michele Mariotti, Renato Palumbo, in importanti teatri e sale da concerto in Italia e all’estero tra i quali : Konzerthaus di Berlino, Tokyo Bunkakaikan,Teatro Comunale di Bolzano, sala “G. Mahler” di Dobbiaco, Teatro Comunale di Treviso, Teatro Verdi di Padova, Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Comunale di Modena, Teatro Verdi di Firenze, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Coccia di Novara, Teatro comunale di Aosta, Nuovo Teatro di Avellino. Diverse, inoltre, sono le rassegne concertistiche a cui ha preso parte. Tra le altre: Aosta classica, Opera Giocosa di Savona, Settimane musicali di Stresa, Ravenna Festival, Young Euro Classic Europaischer Musik Sommer Berlin, Settimane Musicali di Grado, Finestre sul Novecento, Bassano Opera Festival. Si è recentemente esibito, in qualità di solista, presso il Teatro “La Fenice”, di Venezia, nella rappresentazione dell’opera “La grande guerra negli occhi di un bambino”, di Claudio Ambrosini.